Eugenio Barba (Brindisi 1936) è uno dei più grandi innovatori della pratica teatrale del Novecento, delle sue diramazioni contemporanee e più in generale di tutta la storia del teatro. Il suo nome è inscindibilmente legato alla straordinaria esperienza del leggendario Odin Teatret, da lui fondato nel 1964, a cui successivamente ha dato un contributo determinante l’attrice Julia Varley (Londra 1954). Insieme hanno istituito, nel dicembre del 2020, la Fondazione Barba-Varley, con l’intento di “propugnare attivamente l’impegno per le cause e i valori che hanno motivato la nostra vita nell’Odin Teatret” e quindi per preservarne e promuoverne l’eredità storica ed artistica, nel segno di “una tradizione che va al di là di un Primo Teatro centrato sul testo e di un Secondo Teatro dedicato alla sperimentazione”, e che riaffiora invece “nella variegata cultura dei gruppi del Terzo Teatro e di tanti altri teatri che agiscono nelle periferie geografiche, sociali e artistiche”.

La Fondazione ha raccolto attorno a sé molti nomi illustri del mondo del teatro e della cultura, e svolge molteplici attività in Italia ed in varie parti del mondo: eventi teatrali, laboratori, convegni, pubblicazioni, borse di studio. Una caratteristica precipua è l’attivazione di varie forme di collaborazione, in particolare tramite le cosiddette Sedi Itineranti, finalizzate a “potenziare incontri e scambi fra gruppi, individui e territori” e per promuovere “la conoscenza della cultura teatrale in tutte le sue modalità operative”. Ad oggi ne esistono quindici, tra Argentina, Colombia, Cuba, Spagna, Germania, Grecia e Italia; dal gennaio 2024, anche il nostro Centro Culturale Next è stato riconosciuto ufficialmente come «Sede Itinerante» della Fondazione Barba-Varley.

Il primo incontro con Eugenio Barba risale al 2014, in occasione del 50° anniversario della fondazione dell’Odin Teatret, da cui scaturì questa video-intervista realizzata dal nostro socio fondatore Paolo Ascagni.

La bibliografia dedicata ad Eugenio Barba, cartacea e web, è pressoché infinita. Ci limitiamo pertanto a segnalarvi, oltre ai siti ufficiali della Fondazione e dell’Odin Teatret, l’ultimo libro pubblicato dallo stesso Barba (a cura di Lluís Masgrau), che è una sorta di ricapitolazione di una vita consegnata interamente al teatro, attingendo anche ai diversi testi pubblicati dall’autore.

▶️  FONDAZIONE BARBA-VARLEY

▶️  ODIN TEATRET

▶️  EUGENIO BARBA: “LE MIE VITE NEL TERZO TEATRO: DIFFERENZA, MESTIERE, RIVOLTA”